Los condimentos de la ensalada del Sínodo sobre la Familia

1. Algunas desafortunadas afirmaciones de la Relatio post disceptationem.

2. Las críticas a los Obispos por parte de Obispos (como ésta o ésta).

3. Discurso de clausura del mismo del Papa Francisco.

4. Por casualidades de la vida, Discurso de B16 a los alumnos de la Pontificia Universidad Urbaniana y en el que se subraya la necesidad de mostrar la verdad y la alegría del encuentro con Cristo.

5. Artículo de uno de los que desafortunadamente no fueron llamados a participar en el Sínodo y que dice cosas tan interesantes como ésta:

Possiamo allora essere sorpresi dell’assenza totale nella relazione finale di qualunque menzione del fatto fondamentale della pressione ideologica, come se non fosse qualcosa di rilevante per la pastorale del matrimonio e della famiglia. Non parlare di una ideologia è il modo migliore affinché la sua influenza sia maggiore. Come diceva Karl Marx, l’ideologia ha la funzione di nascondere un interesse inconfessabile. A chi non se ne accorge, gli si deve far presente che una persona si mette una maschera per nascondere il volto affinché l’inganno che si determina sia il minore possibile. Invece, non incontriamo alcuna traccia di tale denuncia nel Sinodo sulla famiglia, neppure nella sua analisi culturale, nella quale si parla dell’ambiguità della cultura occidentale davanti alla famiglia.

La tentazione della “mondanità spirituale” – Non è una questione secondaria quando si pone la famiglia in mezzo al gioco delle ideologie; il danno che riceve è immenso, dal momento che intacca i desideri più intimi delle persone. E’ il cuore di ognuno quello che deve essere illuminato dalla fede e dal Vangelo.

Anuncios

Hola. No te vayas sin decir nada. Tu opinión cuenta.

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s